Tono Metallico Standard

No Comments

Questo post è stato letto 152 volte!

Offlaga Disco Pax - Socialismo Tascabile foto da Wikipedia

Offlaga Disco Pax – Socialismo Tascabile
foto da Wikipedia

Una pausa dai “racconti” di viaggio che sto finendo di sistemare, qualcosa che ieri sera m’ha tirato su, che pare scritto da me, correggo, che vorrei aver scritto ma che mi rappresenta come molti altri toni, in senso più generale, degli Offlaga Disco Pax.
Di loro ognuno dovrebbe avere tutti gli album, che poi sono troppo pochi, per cominciare forse va bene Socialismo Tascabile dal quale poi è tratta questa canzone.
Uno dei dischi senza il quale secondo me non dovrebbe essere concessa l’abitabilità di un appartamento.

Per ascoltare la canzone clicca qui

 

In centro

ha aperto un negozio di roba cinematografica,
riviste, colonne sonore.
Per una piccola città
è un evento.

Si tratta di uno spazio
pieno di cose evocative
ma con una drammatica lacuna:
il titolare
è un giovanotto rigidamente alternativo,
supponente
e antipatico.
Se la tira da paura insomma
e nonostante gli abbia già sganciato duecento euro
tra dischi libri e film
non mi si fila per niente.
Il negozio è suo
ma sembra un commesso della Standa la vigilia di Natale
e sul suo viso campeggia una scritta enorme:
“Perché lo faccio?
Non vedi che io non ci vorrei stare qui?”

Sento una bella canzone
e gli chiedo chi è che canta.
Con la solita faccia mi risponde col suo
TONO METALLICO STANDARD
e dice rassegnato
“E’ Mark Lanegan”
Poi un lampo di vita,
si ridesta dai suoi pensieri troppo alti e scollegati
e mi comunica deciso:
“Non credo che tu lo conosca,
era il cantante degli Screaming Trees”.
Ora capisco.
Il mio aspetto ordinario
gli trasmette ascolti
deplorevoli.
Ma io lo so chi è Mark Lanegan,
arrogante bottegaio
indegno della roba che vendi qui dentro,
alternativo dei miei coglioni
che quando io ascoltavo i Dead Kennedys
tu nemmeno ti facevi le pippe.

Me ne vado.

Me ne vado e lo odio.

Ieri sera passa un video alla televisione
e guardo distratto il cantante:
è quel lurido clerk
ecco perché quell’aria da stronzetto non mi era nuova.
E tutto torna, alla fine.

lo scemo è il cantante dei ******* *******
ho mal di stomaco
la bile travasa
e me ne vado a dormire
brutta bestia… l`invidia.

Questo post è stato letto 152 volte!

Condividilo....Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Lascia un commento

Devi essere connesso per commentare.


free counters