Top five: i peggiori 5 lavori del mondo

1 Comment

Questo post è stato letto 1770 volte!

Spesso vi siete lamentati del vostro lavoro e vi siete infastiditi perché il qualunquista di turno vi ricordava che bisogna benedire il lavoro, che ci sono persone che fanno di peggio, che vista la crisi…

Lo so, avrete pensato semplicemente questo : vaffanculo !

Quando capita uccidetelo, se on ve la sentiste fiaccatelo almeno dicendogli che allora, visto che in Africa c’è il problema della fame, non bisognerebbe dire che non ci piace il piatto x ( avviso per le lettrici bionde: x è un esempio, non esiste un piatto che si chiama x).

Alla prossima occasione invitatelo a casa vostra e cucinategli tutto scondito ed a seguire improbe ricette tipo:  mascarpone, fegato di maiale e wasabi.

Veniamo al dunque….

Stamattina ho avuto l’ennesimo istinto omicida verso il qualunquista di turno ed allora ho cominciato con faccia molto seria ad elencare alcuni fra i lavori peggiori del nostro finendo per suscitare, ne sono certo, l’ennesima conferma del fatto che sono pazzo.

  1. Il manichino dei crash test: quando sei finalmente alla guida dell’auto dei tuoi sogni vieni sparato contro un muro a folle velocità. Dopo l’impatto accorrono persone che si interessano prima ai danni del veicolo e poi a quelli del vostro corpo.
  2. La mosca:  alzarsi la mattina e sapere che avrai a che fare con vomito, merda e cadaveri non è assolutamente esaltante. Potremmo dire che via via ci si abitua un po’ a tutto ma non so quanto poi possa esser vero. Aggiungeteci inoltre che la gente vi darà la caccia dicendo che siete fastidiosi e non capendo che siete già una categoria disagiata.
  3. La bambola gonfiabile: vivere chiusi in una scatola, sgonfi, oppure gonfi ma immobili  in un armadio e sempre e comunque a bocca aperta (stanchezza delle mascelle !!!)  Quando finalmente vi fanno uscire…praticamente subirete una violenza sessuale che includerà ogni vostro orifizio. Veloce, brutale e senza nemmeno una bottiglia di vino, due parole per conoscersi un po’ e rompere il ghiaccio.
  4. L’aspirapolvere di mia madre: non fosse altro perché non avete ferie e perché sareste sempre reperibili, feste e notti comprese. Verreste sbattuti sulle porte pretendendo aspiriate le briciole sotto la porta, sul bordo dei mobili e tanto altro: tutto alla ricerca di polvere e scarti alimentari dei padroni di casa. Turni di lavoro infiniti e poi via, chiusi nello sgabuzzino. Se non è sfruttamento questo…
  5. Lo scrittore dei manuali per cellulari: scrivere a lungo e dettagliatamente avendo la certezza che non sarete letti che per qualche pagina, se proprio capita, se proprio si deve. Scrivere sapendo che non susciterete emozioni e che la gente sarà soddisfatta tanto più sarete stringati e schematici, che il vostro lettore si sentirà soddisfatto leggendo un paio di righe che gli risolveranno la giornata.

 

Avete altre proposte?

A presto, magari con la classifica al contrario (avviso per le lettrici bionde : non dal numero 5 al numero 1 ma la classifica dei migliori lavori)

 

Massimo

 

P.S. se arrivati qui penserete che sarebbe stato meglio se avessi rivelato per ultima la prima posizione andate a cagare !

Questo post è stato letto 1770 volte!

Condividilo....Share on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

One Comment (+add yours?)

  1. LeoPelo
    giu 24, 2014 @ 11:22:24

    Vorrei fare il manichino dei crash test… una vitaccia, però magari divertente!

Lascia un commento

Devi essere connesso per commentare.

Pagina 1 di 11

free counters