E desiderarti

No Comments

rene_magritte

E desiderarti la mattina, e lasciarti dormire, fotografarti sognare.

E guidare lento per la città e perdere più volte la strada, pensando che è vuota senza di te.

E dimenticare chi sono, ed imparare a fare l’amore con te,

e non sapere se amo più te o quel me stesso che tu sola disegni e fai vivere.

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Blunotte

No Comments

strada notte

Al centro del viale di alberi stempiati le ruote alzavano nuvole d’acqua sporca e spruzzi dalle pozzanghere. “Desiderio” ed “incantesimo” erano le uniche due parole che riusciva a focalizzare mentre sentiva il calore della sigaretta sulle falangi. C’erano notti in cui le sigarette non bastavano mai oppure non erano lunghe abbastanza da sentirne l’effetto calmante, da poter finire il pensiero iniziato.

Aveva sbagliato due volte strada finendo per dover pagare inutilmente l’autostrada che l’aveva portato laggiù, dopo un giorno speso a sentirsi olio nell’acqua.

Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Costellazioni

No Comments

costellazioni

Nelle notti delle tue lune storte,

sotto un cielo denso dei tuoi pensieri rabbuiati mi oriento come un vero viaggiatore:

osservo la costellazione della punta delle tue dita, la scia veloce delle comete delle tue risate.
Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone


free counters