Black Market

No Comments

black market

Perugia.

Ho dimenticato i miei sigari toscani, accendino, ghigliottina, tutto.

Mentre penso che post cena al mitologico Civico 25 impazzirò ecco il miraggio atteso. Tabaccaio specialista, humidor a perdita d’occhio e proprietario che chiacchiera almeno quanto me. Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Noi non viaggiamo perchè…

No Comments

20130910-223034.jpg

“Noi non viaggiamo per fuggire la vita ma viaggiamo perchè la vita non fugga da noi”

Era impossibile non fare propria una frase così, vista scritta su un muro al nostro arrivo qui a Delhi.
Il tour nel sud si è concluso a Cochin, città piuttosto grande e piena di turisti nonostante non abbia molto da vedere: effetto del suo essere strategica come punto di partenza ed arrivo, anche in virtù del grande aeroporto.

Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

A colazione!

No Comments

Carrellata di colazioni indiane ( peccato le immagini di bassa qualità causa telefono )

image

Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Marari Beach

No Comments

20130907-222055.jpg

Il vento non ha una esatta direzione ma soffia ora a raffiche, ora continuo.

Ad un ora di auto dal lago delle back-waters ci sono le immense spiagge della costa oceanica.
Mare e sabbia a perdita d’occhio: nessuno e nulla a parte quache corvo intento a piluccare le carcasse dei pesci.

Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Backwaters, Kumarakom

No Comments

20130905-223551.jpg

Dopo 5 ore sulla giostra delle strade del Kerala, dissestate, strette e piene di curve siamo arrivati a Kumbarakom.

Lasciando le piantagioni di thè abbiamo fatto sosta in quelle di spezie: stupefacenti piante officinali, medicine ricavate o presunte tali, foglie da assaggiare appena strappate dalle piante: alcune dolci, altre amare, ognuna con la sua ventilata capacità di migliorare o curare qualcosa.
Mai vista la piante del pepe? E del cacao?
E del cardamomo che tanto poi non lo usereste nemmeno da morti?

Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Articoli più vecchi Articoli più recenti


free counters