Il bar, le grandi speranze, il tennis, il campo da basket, i pensieri nel tunnel e la scaramanzia di un Coach

No Comments

campo vuoto morena

So da me che il titolo è un tourbillon che apparentemente pare senza senso..

Ludovico Einaudi non c’entra nulla, ma è il sottofondo che ho scelto mentre picchio sui tasti; e mi calma e poi mi porta su e mi ricorda e mi sostiene: dolce, amaro, poi dolciastro e consapevole di un bello che nelle parole non riesce ad entrare.

Così’ ieri sono tornato sul campo da basket, dopo un paio di mesi, per l’inizio della stagione. Allenamenti da programmare, persone da incontrare, vecchi e nuovi progetti, un po’ di mercato ed accordi da raggiungere, “forte” della nuova tessera strappata con fatica.
Ci sono giornate nelle quali non sento più molto mio quel campo, il tunnel degli spogliatoi dal quale tante volte sono uscito dietro ai miei giocatori e nel quale sono rientrato mascherando emozioni dopo una vittoria così come dopo una sconfitta. Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Chiusure estive

No Comments

chiuso per ferie.

Roma, chiusure estive, fame incontrollata…

(Foto Simone Colonna)

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Top 5: I lavori di maggiore responsabilità !

No Comments

Hard-Work

 

  1. L’autista dello scuolabus, perché ha in mano il vero futuro della nazione.
  2. Il tecnico dei distributori automatici da ufficio, a pari merito con chi si occupa di rifornire i prodotti: da loro dipendono la nostra felicità, la nostra consolazione, l’esito di importanti riunioni, le chiacchiere irresponsabili, pettegole, le confidenze, gli abbracci e tutta la vita vera nei momenti del caffè lì, in piedi davanti al totem delle nostre vite: la “macchinetta”.
  3. Il gelataio: da premiare l’armonia con cui plasma, sinuoso, i gusti sopra il cono, per il sapere evitare che un colore invada l’ altro, per saper capire che l’ordine con cui hai dettato i gusti è religione e come tale deve essere rispettato. Da premiare per sapere l’esatta quantità di gelato da mettere, perché un poco in più ed un poco in meno sarebbe terribile.
  4. Il barbiere: deve fare le righe perfette ad una barba attaccata al visto di fissati per la pogonotomia, tipo me.
  5. Mia madre.

 

 

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

La felicità Domestica

No Comments

felicita domestica

 

La felicità Domestica, Lev Tolstoj: un grande e bellissimo classico che alcuni pseudo critici definirebbero “incredibilmente ancora molto attuale”.Lo è, infatti ma non incredibilmente.

Da leggere… ed infatti nelle mie ronde da Feltrinelli mentre ero lì che allineavo libri senza motivo, l’ho anche comprato anche se poi lo avevo letto anni fa ma si sa: le grandi menti hanno scarsa memoria (e sono modeste per natura).
Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Malinconia ?

No Comments

Sullo sfondo un’immagine che pare sfocata, ma in realtà è per quel dolore tenue ma costante, uniforme, come un livido piccolo ma profondo, di quelli che poi vado sempre toccando per ricordarmi che ci sono.

Provo a guardare altrove, lontano, per cercare qualcosa e sollevare un’ emozione.
Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Articoli più vecchi Articoli più recenti


free counters