Paria

No Comments


Esistono le caste, in India, dove la religione governa ogni azione, esistono in Italia, dove indirettamente ed invisibilmente si vivono una miriade di vite differenti, alcune coraggiose, altre meno, alcune ricche, altre di sussistenza, qualcuna di sopravvivenza.
Così esistono i paria, gli ultimi della casta, i nati così e così rimasti per credo religioso, per effetto della vita precedente, per una sorta di pena comminata dipendente dalla tenuta del loro essere stati prima di oggi.

In India tutto ha un senso, un senso che qui invece è misurato su di un’altra scala, con altre modalità e caratteristiche. 

Mi vengono in mente storie di semplicità, di illusoria emancipazione, bassi profili ai quali piace credersi alti, fingersi migliori, sentirsi adeguati ma non per brama quanto per necessità, per bisogno di rifuggire quel disagio sottile e tagliente che li separa dal resto delle caste.  Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Cruciverba

No Comments

cruciverba
Io non so perché ma stamattina il treno è pieno di anziani che discutono fra loro completando cruciverba di varia lega. La differenza fra i settimanali, alcuni dei quali hanno copertine a colori sbiaditi già in partenza mi trasmette quell’odiosa sindrome del comico che non fa ridere che sento chiarissima guardando tutti quelli che non sono La settimana enigmistica. “Inadeguatezza”.
Cercano parole differenti da quelle comuni e certe volte ne discutono il significato. “Desco, come posso spiegarti ?”.
Hanno visi più espressivi e riescono a comunicarmi a distanza disappunto, stupore ed approvazione solo guardandomi, riferendosi a quei giovani seduti più in là. Cercano parole desuete ma saporite. “Che significa desco”? Chiede l’uomo del tutto incanutito ma distinto mentre dietro a lui qualcuna si lamenta della seduta opposta al senso di marcia.
“Vedi se c’entra”, e lo dice facendo un gesto con le mani come per spiegare il significato della parole.
Continua a leggere….
Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Tecnologie

No Comments

Tecnologie: per la trasmissione dati ci stiamo attrezzando ma ci manca poco. Una “o”

trasmissione

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Eur (Palasport)

No Comments

eur palasport 2

Ci sono certe zone di Roma che odorano di niente.

Tipo fra viale Europa e viale America dove gli altisonanti nomi della toponomastica si abbinano a depressione urbanistica, a quartieri dormitorio dove la sera tutto è spento e vuoto. Queste zone sono fatte di ministeri, grossi edifici che riposano come anziani pachidermi silenziosi.

Qui ci si capita solo per lavoro, come me stamattina. Qui ci incontri di quella gente che alle 10 di mattina non so come né perché, porta a spasso il cane mentre parla al telefono. Indossano dei cappelli di lana, orribili; cappelli che sicuramente gli danno prurito sulla fronte e che io non saperei sopportare. Io gli cammino sempre dietro dietro perché cerco di capire ascoltando la loro conversazione ma poi capisco sempre che questi qui c’hanno i soldi e pensano che li si viva bene.
Io anche oggi ero in anticipo: mi piace girare per le strade, conoscere le zone, sentire certe dinamiche e problemi dei negozianti del posto, vedere quella tale zona o l’altra che edicole ha, se c’è un bravo calzolaio del quale a volte vado anche chiedendo senza motivo.

Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Fiorire

No Comments

campi broccoletti

Poi nel tunnel buio, alla stazione, ho ripensato alla piante del broccoletto. Le mie scarpe di cuoio rimbombavano mentre i due tipi della Uno rossa si tenevano per mano barcollando un altro inizio giornata.

Lui, il broccoletto, vive poco ma nessuno ci romanza su delle leggende poetiche come invece si fa con le farfalle. Solo d’inverno e praticamente un paio di mesi. Continua a leggere….

Condividilo....Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Articoli più vecchi Articoli più recenti


free counters